L'Oréal Paris Elvive Phytoclear Pre-Shampoo Esfoliante per la Cute, Scrub Purificante - 150 ml
7.99€
Migliore prodotto dell'anno
100% ingredienti naturali
Garanzia Amazon soddisfatto o rimborsato
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
Scrub cuoio capelluto - Detox La Saponaria 100 ml azione purificante
9.79€
Prodotto venduto su Amazon
Sconto del 10% sul primo acquisto
Made in Italy
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
Scrub Cuoio Capelluto 150 ml - Alkemilla
9.99€
Garanzia Amazon
Sconto sul primo acquisto
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
GYADA COSMETICS, Scrub CoWash Rinforzante con Spirulina, Detergente ed Esfoliante, con Microgranuli ...
11.82€
Venduto da Amazon
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon

Gli scrub capelli sono un tipo di trattamento per capelli che deterge, esfolia e idrata il cuoio capelluto e gli stessi capelli. Sono disponibili in diverse modalità, inclusi shampoo, balsami, maschere e saponi.

Gli scrub capelli sul mercato sono acquistabili anche in una varietà di texture per i diversi tipi di capelli. Marche di spicco di scrub capelli includono Pantene, L’Oreal Paris, Elvive, Head & Shoulders.

Lo scrub è un trattamento che fornisce una pulizia profonda per il cuoio capelluto, di cui tutti abbiamo bisogno. Può essere utilizzato ogni giorno per rimuovere l’olio in eccesso, lo sporco e l’accumulo di prodotti dal cuoio capelluto.

Gli scrub capelli sono realizzati con ingredienti naturali come sale marino, olio di cocco e oli essenziali. Questi ingredienti lavorano insieme per esfoliare il cuoio capelluto e rimuovere l’accumulo in eccesso da prodotti come lacca o gel.
Gli scrub capelli sono spesso usati insieme a shampoo o balsami: quando lavi i capelli con lo shampoo e passi il balsamo, sul cuoio capelluto resta uno strato che può impedire all’umidità di entrare, facendo apparire i capelli opachi. Uno scrub capelli aiuterà a rimuovere questo rivestimento in modo che il cuoio capelluto possa rimanere sano e idratato.

Gli scrub capelli aiutano anche a esfoliare il cuoio capelluto rimuovendo le cellule morte della pelle, che possono portare a una pelle dall’aspetto più sano. Andiamo adesso a vedere i vari tipi di cuoi capelluto, di scrub e di trattamenti per avere capelli e cuoio capelluto sani e lucenti.

Scrub capelli, a cosa serve

Spesso ci dimentichiamo che sotto i nostri capelli c’è una parte molto importante della nostra pelle detta cuoio capelluto. Così come su gambe e braccia (e tante altre parti del corpo) ci sono i bulbi piliferi, sul cuoio capelluto ci sono i capelli che rendono l’accesso alla porzione di pelle sottostante più difficoltoso.

Non per questo non dobbiamo curare il cuoio capelluto come facciamo con tutto il resto della nostra pelle, e per farlo ci viene in aiuto lo scrub capelli. Lo scrub è un trattamento che dona molti benefici, infatti serve a:

Inoltre, dopo la scrub la cute diventa più ricettiva se si vogliono effettuare altri trattamenti specifici, ad esempio l’applicazione di fiale per rinforzare i capelli. I principi attivi, dopo lo scrub capelli, verranno assorbiti con più facilità, donando ai tuoi capelli lucentezza e salute.

Si pensa erroneamente che lavando i capelli si crei un ambiente sano anche nel cuoio capelluto, ma non è così: infatti spesso il cuoio capelluto ha bisogno di un aiuto in più. Ed è qui che si inserisce lo scrub capelli, per purificare in profondità il cuoio capelluto, così che anche i capelli potranno beneficiarne.

Scrub capelli, come e quando farlo

Internet è pieno di tutorial, articoli e consigli su come fare uno scrub capelli fai da te, specialmente scrub capelli grassi che ne beneficiano ancor più che altri tipi di capelli, andremo a vedere perché. Fare uno scrub al cuoio capelluto non è un’operazione complicata se si conoscono i passaggi da effettuare.

Vediamoli insieme per capire come effettuare un giusto scrub per i nostri capelli:

  1. Suddividi i capelli in sezioni così che potrai raggiungere più facilmente il cuoio capelluto
  2. Massaggia delicatamente lo scrub con i polpastrelli sui capelli umidi o bagnati, specie in alcune zone: sopra le orecchie, sulla nuca e sulla riga centrale
  3. Crea dei cerchi con le dita, durante il massaggio, così da stimolare anche la microcircolazione cutanea
  4. Risciacquare abbondantemente i capelli
  5. Procedere all’applicazione di shampoo e balsamo

Come vedi non si tratta di nulla di complesso, ovviamente il consiglio è quello di fare lo scrub durante la doccia, prima di procedere allo shampoo. Lo shampoo laverà tutto via e lo scrub avrà lasciato la cute purificata e sana.

La frequenza non dovrebbe essere troppa quando si parla di scrub, è infatti un trattamento che può essere fatto al massimo due volte a settimana come per lo scrub viso. In questo modo sarai sicuro di non creare irritazioni al cuoi capelluto che potrebbe sensibilizzarsi troppo se sollecitato con trattamenti troppo frequenti.

Controindicazioni

Lo scrub per capelli, in base agli ingredienti, può essere più o meno aggressivo sulla cute. Se si parla di scrub capelli grassi o scrub capelli grassi fai da te è normale che debba essere un po’ più incisivo rispetto ad altri tipi di scrub.

Un ingrediente molto usato per gli scrub capelli grassi è il bicarbonato che, con la sua azione naturalmente esfoliante, andrà a purificare la cute rendendola più sana. Di conseguenza anche i capelli appariranno più leggeri, setosi e sani, proprio per l’effetto del bicarbonato che aiuta a lavare via il grasso.

In generale uno scrub, che sia per la pelle o per i capelli, aiuta il turnover delle cellule epiteliali, ovvero rimuove le cellule morte e aiuta a far respirare meglio la pelle. In questo procedimento non ci sarebbe nulla da controindicare, a meno che non si ecceda con la forza con cui si passa il prodotto.

O peggio si ecceda nella frequenza del trattamento: come abbiamo già detto, anche se si tratta di uno scrub capelli grassi fai da te, quindi necessario e naturale, non si deve eccedere. C’è chi dice che uno scrub ai capelli si possa fare ad ogni shampoo, ma in realtà più di una massimo due volte a settimana non è consigliato. Il rischio è quello di indebolire la cute ed esporla ad irritazioni, da evitare assolutamente.

Scrub capelli fai da te

Nel panorama della cosmesi il fai da te sta prendendo sempre più piede: se si può dire, infatti il fai da te non ha mai smesso di affascinare chi si approccia ad una cosmesi naturale. Lo scrub capelli fai da te fa parte di questo panorama ed è forse anche il preferito da chi sceglie lo scrub per i capelli.

Con uno scrub capelli fai da te si può infatti scegliere quali ingredienti usare con un dispendio bassissimo di denaro perché di solito questi ingredienti li abbiamo già in casa. Tra questi ingredienti troviamo:

Siamo certi che almeno 5 su 8 di questi ingredienti ce li hai già in dispensa, quindi perché non provare subito uno di questi abbinamenti naturali sul tuo cuoio capelluto? Un scrub capelli grassi fai da te può essere ad esempio la prima modalità, da associare allo shampoo e massaggiare insieme sulla testa.

Vedrai da subito i risultati di uno scrub capelli grassi fai da te, perché sono elementi che la nostra pelle e i nostri capelli prediligono, se usati con parsimonia. In questo modo sarai sicuro di stare usando solo prodotti sani per il benessere del tuo cuoio capelluto, nonché dei tuoi capelli. Se sei curioso di sapere quali altri trattamenti per capelli esistono e quali di questi sono fai da te, troverai le risposte nel prossimo paragrafo.

Altri trattamenti

I trattamenti di bellezza per capelli sono davvero tanti, ognuno specifico in base al tipo di capello o alla necessità che si ha in una determinata fase. Infatti i nostri capelli, così come la nostra pelle sono dei veri e propri testimoni del nostro stato di salute: ci fanno capire come sta il nostro organismo e di cosa ha bisogno.

La cura della nostra persona non è solo vanità, ma anche salute, e per questo deve essere fatto in modo consapevole, meglio se con ingredienti naturali. I trattamenti da fare a casa con ingredienti naturali sono tanti, a parte lo scrub capelli fai da te abbiamo:

Tutti questi trattamenti aiutano a mantenere il cuoio capelluto sano, purificato e in buona salute. Forse non tutti fanno spesso questi trattamenti per mancanza di tempo o di informazioni su come farli, ma in realtà è più facile di quello che sembri.

Così come lo scrub capelli fai da te, fare una maschera o un impacco, sempre con ingredienti naturali, è un gioco da ragazzi. Andremo a vedere in un paragrafo apposito qualche ricetta sia per lo scrub che per questi altri trattamenti.
Inoltre usare fiale e oli per i capelli sono delle azioni molto veloci e con tanti benefici. Per quanto riguarda il massaggio del cuoio capelluto e lo styling si può fare su se stessi o agli altri, in maniera molto semplice, ma saranno molto graditi.

Scrub e maschere fai da te

Il fai da te nella cosmesi, detto anche autoproduzione, è un ritorno alle origini, in cui i rimedi per la pelle e per la bellezza in generale venivano creati in casa con ingredienti semplici. Lo scrub capelli fai da te è uno dei trattamenti più pratici da fare in casa, in quanto si fa durante il momento dello shampoo.

Nel caso delle maschere fai da te, invece, si deve farle prima rispetto al momento dello shampoo, e questo alle volte può causare qualche disagio. Infatti bisogna essere a casa e disposti a stare almeno un’ora, se non di più, con la maschera applicata alla testa (o al viso).

Questo alle volte prevede un momento designato per la propria routine di bellezza, ma ci sembra un’abitudine molto sana quella di curarsi e coccolarsi in casa. Se si aspetta infatti di andare alla spa o al centro estetico si farà tutto di corsa, con il pensiero del traffico, del parcheggio, del rientro a casa.
Quando già si è a casa e ci si può ritagliare un’oretta del proprio tempo per sé ci si rilassa davvero, e tutto il corpo ne beneficia. Se non hai mai fatto maschere e scrub fai da te il web ha molto da consigliarti, specie sulla cosmesi naturale di cui parleremo nel prossimo paragrafo.

Cosmesi naturale

La cosmesi naturale è una branca della cosmesi e prevede l’utilizzo di ingredienti puri, organici, da fonti vegetali e gestite in maniera responsabile. Sì, perché non è solo l’ingrediente a doverci interessare, bensì anche il modo in cui viene estratto e prodotto e chi l’ha lavorato.

Dietro l’industria cosmetica si nascondono molti scheletri, in primo luogo i test sugli animali, una barbarie praticata da molto tempo ai danni di indifese creature. Molti dei prodotti nell’ambito della cosmesi naturale riportano il simbolo cruelty free o no animal tested o ancora vegan.

Ricerca questi simboli e queste parole per essere sicuro di non contribuire allo sfruttamento degli animali ai fini della produzione di cosmetici. Ciò che è naturale non sempre è anche biologico: infatti un cosmetico biologico ha delle certificazioni specifiche per cui viene riconosciuto.
Tali certificazioni ne attestano la qualità e tutta una filiera virtuosa, per questo solitamente costano un po’ di più rispetto agli altri cosmetici semplicemente naturali. Molte persone che si sono accostate all’utilizzo di cosmetici e prodotti naturali in genere hanno asserito che i risultati fossero migliori e più duraturi.

Se non hai ancora provato ti raccomandiamo di farlo: scegli alcuni ingredienti bio per i tuoi cosmetici fai da te e non tornerai più indietro!

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine di questo articolo e speriamo di averti fornito informazioni utili per sperimentare trattamenti fai da te, naturali o biologici. Il nostro benessere proviene da ciò che mettiamo sulla nostra pelle e dal modo in cui la curiamo ogni giorno.

Per tutti è consigliabile ritagliarsi qualche ora a settimana per un percorso di benessere, a casa, nel proprio relax, per dare al nostro corpo ciò di cui ha bisogno. Una persona è sana quando anche la sua pelle e i suoi capelli lo sono. Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social.