Migliore crema viso in menopausa: 1 coccola dopo i 50 anni

121 milioni di clienti raggiunti in tutto il mondo

Migliore crema viso in menopausa: quando e perchè utilizzarla? Mia cara donna, non ti abbattere, in fondo lo sapevi benissimo che prima o poi la menopausa sarebbe arrivata e questa data non coincide solo con l’interruzione del ciclo mestruale, sbalzi di umore frequenti e vampate di calore ma con un cambiamento drastico del tuo corpo e della tua pelle.

Un cambiamento ormonale non di poco conto e non puoi pensare di continuare ad utilizzare la stessa crema che utilizzavi a 30 anni. Ti ammiriamo perchè ti senti ancora giovane e piena di energie, questo sicuramente ti fa onore e ti preserverà dall’invecchiamento, ma non esistono immortali e soprattutto non esiste pelle che con il passare del tempo non mostri le molte problematiche che il trascorrere degli anni porta con sé.

Per te mia cara che hai 50 anni ma te ne senti 30, la parola regina della tua skin care deve essere idratazione, perchè senza di essa non stimolerai il rinnovamento cellulare che ti ricordiamo rallentare nettamente già dopo i 30, così come la produzione di collagene e di elastina.

In tutto questo ci auguriamo che tu ti stia facendo aiutare dall’alimentazione, decidendo di mantenerne una che sia sana ed equilibrata. Ma considerando che tu sei qui per comprendere quale sia la migliore crema viso in menopausa, forse è proprio il caso di soffermarci su questo e comprendere come dovrebbe avvenire la tua scelta.

Gli effetti della menopausa sulla pelle

La pelle, un po’ come tutto il corpo della donna dopo la menopausa cambia e in maniera specifica tende a perdere la compattezza e la densità che l’avevano accompagnata sino a quel momento. I tessuti prima dei temuti 50 anni restano elastici e gli ormoni continuano a svolgere la loro funzione offrendo alla pelle una costante e corretta idratazione.

In assenza di queste condizione la pelle inizia ad apparire fin da subito meno tonica, più secca, iniziano a comparire le rughe profonde e un po’ tutta la pelle inizia a cedere, ecco perchè più che della migliore crema viso in menopausa si parla di prodotti per il corpo in generale con cui ci si possa prendere cura anche delle braccia, coscia, ginocchia e collo.

Questa perdita di idratazione non solo vuol dire che la pelle perde di tonicità, ma che diventa secca, inizia a squamarsi e in alcuni casi, soprattutto se in giovane età non te ne sei presa cura, inizia a mostrare quelle che sono chiamate macchie solari, degli accumuli di melanina che sono più comuni nelle donne che hanno una carnagione piuttosto scura. 

Certo forse pensarci che sono tutti cambiamenti che prima o poi dovevano avvenire, ci sono addirittura alcune donne che vanno fiere delle proprie rughe, ma questo non vuol dire che non si possa fare nulla per rallentare lo scorrere del tempo, almeno per quel che riguarda la propria pelle.

Prendersi cura di se non solo con la migliore crema viso in menopausa

Quindi avrai ben compreso e probabilmente già lo sapevi, che la menopausa segna una vera svolta nella vita di tutte le donne. Gli squilibri ormai cambiano il corpo ed ecco perchè è di estrema importanza utilizzare un aiuto che venga dall’esterno.

Non ci riferiamo solo alla migliore crema viso in menopausa ma a tutta una serie di azioni che si riveleranno indispensabili per il tuo viso e per il tuo corpo in generale.

  • Ginnastica facciale ed esercizio fisico

La migliore crema viso in menopausa non basta, la devi aiutare con dell’esercizio fisico, certo non ti stiamo chiedendo di allenarti come se tu fossi un vero e proprio atleta, ricorda che una sola ora di camminata veloce al giorno, è considerata attività fisica. Questa riesce a migliorare la micro circolazione in modo tale che la cute si mantenga nutrita e limoso.

Il tono muscolare che allena non fa altro che andare a sorreggere la pelle e sconfiggere l’effetto della forza di gravità. A tutto questo si unisce la capacità di sconfiggere con l’esercizio fisico lo stress, che se tu ancora non lo sapessi, provoca l’invecchiamento precoce della pelle.

Per prenderti cura in maniera specifica del tuo viso allora ti consigliamo, oltre all’utilizzo della migliore crema viso in menopausa, la ginnastica facciale.

Sorridi e ridi di più, sappi che questo semplice gesto, naturale, permette di tenere la pelle giovane e tonificare i muscoli del viso e del collo, rallentando così la comparsa delle rughe di espressione. Antirughe e antistress naturale.

Dormire e mangiare bene

Il riposo questo entità quasi sconosciuta, troppo spesso sottovalutata. Spesso la menopausa si accompagna all’insonnia e quindi la pelle si spegne.

Una pelle per essere sana deve riposarsi per un certo numero di ore a notte in quanto in tale lasso di tempo si riattiva il microcircolo sanguigno e si intensificano gli scambi cellulari. 

Dopo qualche notte insonne ecco che compaiono occhi gonfi, occhiaie e altri campanelli di allarme. Cerca di ristabilire il tuo ritmo e lasciare al tuo corpo la possibilità di riposare almeno 6/8 ore a notte. Se proprio non riesci in tale intento allora concediti un riposino pomeridiano.

Non sottovalutare poi l’importanza della corretta alimentazione. Devi nutrire il corpo in misura sufficiente lasciando spazio alle proteine proveniente da pesce e carne magro, la giusta proporzione di grassi, consumare frutta e verdura in maniera quotidiana e reintegrare la vitamina C. Non dimenticare poi di lasciare spazio ai cereali che mantengono la cute elastica e l’intestino attivo.

Infine l’acqua almeno e dico almeno 2 litri al giorno per un’idratazione che parte dall’interno.

Esfoliazione periodica

Esfoliare è un verbo incompreso. Sì, hai capito bene, incompreso, c’è chi la utilizza troppo e chi invece la evita come la peste. in realtà un prodotto esfoliante applicato quando la pelle ne ha bisogno permette di mantenere la pelle sana e luminosa.

Ovvio che però questo deve essere un procedimento da intraprendere di tanto in tanto, senza esagerare per non rischiare di seccare la pelle in maniera eccessiva.

Ovvio che quando si parla di esfoliazione non ci si riferisce solo alla pelle del viso, ma di tutto il corpo. Se non vuoi ricorrere a prodotti di derivazione chimica, ricorda che è possibile produrre uno scrub home made con dello zucchero e del miele che dopo l’applicazione laverai via con abbondante acqua.

Questa attività tanto controversa ha il potere di stimolare il rinnovamento cellulare, ciò che fa anche la miglior crema viso in menopausa, ma quest’ultima ha bisogno di fidati alleati per avere un risultato che sia il migliore in assoluto.

Tutto chiaro fino a questo momento? Molto bene, allora possiamo procedere nello spiegarti come si sceglie la migliore crema viso in menopausa, hai mai sentito parlare di collagene e acido ialuronico?

Migliore crema viso in menopausa: scegli quelle che sollecitano la produzione di collagene

In poche parole è possibile affermare che l’invecchiamento della pelle dopo la menopausa è dovuto al progressivo rallentamento della sintesi di particelle come il collagene. Quindi cosa bisogna fare? O aumentarne la quantità dall’esterno o stimolarne la produzione interna, anche se questa seconda strada non è proprio semplice da seguire.

La miglior crema viso in menopausa dovrebbe essere in grado di andare ad agire sulle alterazioni strutturali che l’epidermide subisce e che portano alla comparsa delle rughe. 

Una crema al collagene permette di rallentare questo processo, di rimpolpare la pelle e appianare gran parte delle rughe. Il fondo proprio il collagene viene spesso indicato come l’elemento anti-age per eccellenza, il rimedio naturale all’invecchiamento cutaneo.

Ma cos’è il collagene? Semplicemente una proteina indispensabile sia alla pelle che ai tessuti connettivi. I cambiamenti che il tessuto cutaneo subisce fa in modo che questa molecola si riproduca in maniera costante e i cambiamenti della menopausa rallentano questo processo.

Il collagene si compone di 3 filamenti proteici ricchi di amminoacidi, una corsa che rende la pelle elastica e la sostiene.

Insomma questi sono i motivi che spingono le aziende ad arricchire la migliore crema viso in menopausa proprio con il collagene che dalla superficie viene assorbito dalla pelle e la rimpolpa permettendole di essere ancora elastica e tesa come quando ancora si aveva 30 anni.

Menopausa e vitamina C

Altro elemento che non può certo mancare nella miglior crema viso in menopausa è sicuramente la vitamina C, che unita alla E, al collagene e all’acido ialuronico sono dei potenti antiossidanti. L’importanza della vitamina C è dettata dal processo ossidativo a cui le cellule della pelle vanno incontro con il passare del tempo.

Il nostro organismo e in particolare la pelle è continuamente esposta a sostanze che sono per lei dannose che vanno a stimolare il formarsi dei radicali liberi, molecole particolarmente aggressive che si presentano in abbondanza nell’organismo.

Soprattutto quando è sottoposto ad eventi che si rivelano stressanti come l’eccessiva esposizione ai raggi UV, ma anche lo smog, il tabagismo per chi è fumatore e non per ultimo la scorretta alimentazione. 

A guidare l’esercito in grado di proteggere la pelle e l’intero organismo dall’ossidazione, vi è senza dubbio la Vitamina C che come ben sai non dovrebbe mai mancare al corpo per restare in salute, per permettere alla pelle di essere nutrita e luminosa e rinforzare l’intero metabolismo.

Compiti che devono essere svolti da quella che è la migliore crema viso menopausa.

Migliore crema viso in menopausa all’acido ialuronico

E dopo aver parlato di collagene e di vitamina C non ci resta che soffermarci su una sostanza come l’acido ialuronico che va a arricchire la miglior crema viso in menopausa. Si tratta di un polisaccaride che permette alla cellule dell’epidermide di restare tra loro unite, garantendo al tessuto cutaneo una certa compattezza.

Questo polisaccaride viene definito anche idroregolatore, sembra infatti che un suo solo grammo è in grado di trattenere fino a 70 grammi di acqua, permettendo alla pelle di apparire idratata e nutrita.

Come accennato poi per quel che riguarda il collagene contenuto nella migliore crema viso in menopausa, la produzione dopo una certa età dovrebbe essere stimolata e proprio questo è quello che fa l’acido ialuronico che in questa maniera è in grado di ricoprire ruoli come quello che assume nel processo di riparazione dei tessuti e protezione dagli elementi patogeni che dall’esterno possono intaccare la salute della pelle.

Quindi se come detto anche in precedenza, la pelle dopo la menopausa deve essere protetta ed idratata direi che questo elemento è in grado di soddisfare entrambe i compiti che gli vengono assegnati. Non dimenticare però che all’utilizzo della migliore crema viso in menopausa devi sempre abbinare uno stile di vita che sia sano ed adatto alla tua età.

Miglior crema viso in menopausa: saper scegliere

Insomma ti abbiamo offerto non pochi spunti per quel che riguarda la migliore crema viso in menopausa, ma per concludere ti vorremmo indicare come procedere per la scelta. Ovvio che un prodotto non vale l’altro e le aziende cosmetiche sul mercato sono talmente tante che tu ti potresti trovare in difficoltà al momento di scegliere.

Quindi la prima cosa che dovresti fare, per non sbagliare è procedere allo skin scanner della tua pelle, per capire di cosa ha bisogno.

Una visita dermatologica di pochi minuti che dovresti poi ripete ogni anno per avere la certezza che il fabbisogno venga rispettato anche nel caso in cui subisca delle modifiche. Come già detto, ogni pelle è diversa dall’altra, ogni prodotto si distingue da tutti gli altri e per ottenere i risultati sperati devi essere in grado di scegliere.

Conclusioni

Devi poi avere la costanza di seguire una beauty routine da ripetere 2 volte al giorno, al mattino appena sveglia e la sera prima di andare a letto, scegliendo in maniera accurata sia i prodotti giorno che quelli notte, in entrambe i casi devono essere idratanti ma per quel che riguarda la migliore crema viso in menopausa giorno deve anche avere una leggera protezione per i raggi UV.

Mia cara donna evita le formulazioni troppo dense, perchè non si addicono alla tua pelle e risultano difficili per quel che riguarda l’assorbimento. Non a caso sempre più spesso viene consigliato l’utilizzo di un siero piuttosto che di una crema con texture eccessivamente pesanti.

Il siero con il suo essere liquido risulta di facile applicazione e anche di assorbimento. Infine presta attenzione all’applicazione della migliore crema viso in menopausa, ricorda di seguire sempre quelle che sono le forme natural del tuo viso in modo tale che il prodotto si possa stendere nella maniera a te più congeniale.

Adesso che sicuramente avrai capito qual è la migliore crema viso in menopausa, scopri altri articoli sul nostro blog o sui nostri profili social

migliore crema viso in menopausa