Dischetti struccanti lavabili: 1 prodotto rispettoso dell’ambiente

121 milioni di clienti raggiunti in tutto il mondo

Dischetti struccanti lavabili, vediamo se sono prodotti utili! Eccoci qui oggi a parlare di un argomento a dir poco particolare, una vera e proprio novità che forse però prende un po’ ispirazione dal passato e cavalca l’onda di una serie di cambiamenti che sono stati messi in atto da diverse aziende che producono elementi per la cura del corpo.

I dischetti struccanti lavabili sono la nuova frontiera della cosmetica un prodotto sicuramente rispettoso dell’ambiente oltre che della pelle, che ti permette di avere un accortezza in più per la tua pelle.

Se ancora non conosci i dischetti struccanti lavabili, beh sei proprio nel posto giusto e di seguito potrai trovare molte risposte per tutte le tue domande. Allora conosciamo insieme questo prodotto.

Dischetti struccanti lavabili: cosa sono

I dischetti struccanti lavabili sono in poche parole una valida alternativa ai dischetti di cotone usa e getta. Ma definire i dischetti struccanti lavabili solo un’alternativa ci sembra a dir poco riduttivo considerando il loro grande valore anche a livello di ecosostenibilità.

I dischetti struccanti lavabili possono essere riutilizzati fino a 300 volte e questo non solo vuol dire un impatto minore sull’ambiente, ma anche un notevole risparmio in termini economici, soprattutto per tutte quelle signorine che si truccano ogni giorno.

In genere i dischetti struccanti lavabili possono essere prodotti con materiali diversi, come il cotone ma anche il bambù, fino al lino, la microfilma e le modernissime fibre vegetali che molto piacciono alle donne che stanno attente all’ambiente e a tutto ciò che lo riguarda.

Tra non molto vedremo anche in che modo agiscono e soprattutto come è possibile lavare ogni dischetto dopo ogni lavaggio, in fondo siamo ancora all’inizio e le domande sono veramente ancora molte.

I dischetti struccanti lavabili sono stati una novità che è piaciuta veramente molto a tutti, ma sai che puoi anche utilizzare dei dischetti struccanti lavabili fai da te? Vediamo insieme come.

L’utilizzo

Ma i dischetti struccanti lavabili come si usano lo sai? Siamo sicuri che hai bisogno di qualche chiarimento altrimenti non saresti ora qui a leggerci. L’utilizzo dei dischetti struccanti lavabili è estremamente semplice e anche piuttosto veloce.

In fondo i dischetti struccanti lavabili hanno la stessa funzionalità di quelli classici usa e getta, sono in grado di essere delicati sulla pelle e permettono di rimuovere ogni traccia di trucco dal viso.

Molto dipende anche dal materiale considerando che i dischetti struccanti lavabili in materiali leggermente più duri possono anche effettuare un leggero scrub sulla pelle ed esfoliarla in maniera molto delicata. Insomma se proprio vuoi sapere come procedere in maniera dettagliata, segui questa breve guida di seguito:

  • inumidire il dischetto: i dischetti struccanti lavabili devono essere inumiditi con dell’acqua in modo tale che la sua superficie posa apparire immediatamente umida e quindi delicata sulla pelle. È importante specificare che l’unico liquido che potrai utilizzare con questa tipologie di dischetti è l’acqua, per lo meno in un primo momento, per poi passare all’applicazione di un detergente;
  • applica il detergente: utilizza una piccolissima quantità del tuo struccante preferito, adagiandola sulla parte morbida dei tuoi dischetti struccanti lavabili. Potrai poi poggiarlo sull’occhio per iniziare a rimuovere il make up;
  • massaggiare delicatamente: ultima fase dei deschetti struccanti lavabili come si usano è il massaggio, che deve essere effettuato non prima di aver lasciato il dischetto in posa per qualche secondo, in modo da rimuovere ogni traccia di ombretti, matite e mascara. Solo dopo aver proceduto a struccare gli occhi, con il retro del dischetto per pulire il viso, massaggia il tutto con movimenti circolari.

I materiali migliori

Come accennato in precedenza i dischetti struccanti lavabili possono essere di diversi materiali, ma quali sono i migliori? Intanto ti anticipiamo che tra non molto ti parleremo dei dischetti struccanti lavabili fai da te, sì, hai capito bene, puoi anche prepararli in continua autonomia.

In commercio puoi trovare i dischetti struccanti lavabili in: bambù, cotone e canapa. Ma non è solo il materiale a distinguere gli uni dagli altri ma anche la forma. I dischetti struccanti lavabili maggiormente utilizzati sono quelli dalla forma sferica.

I materiali maggiormente apprezzati sono quelli in bambù che hanno anche una leggera capacità esfoliante che pulisce la pelle nel profondo.

Per lo stesso scopo sono molto scelti anche i dischetti struccanti lavabili in canapa che generalmente presentano un lato in spugna di cotone in grado di rimuovere al meglio il trucco e l’altro lato che non solo rimuove le impurità, ma agisce con una leggero scrub per ravvivare la pelle.

Altro materiale particolarmente apprezzato e anche consigliato è il cotone biologico che non viene sbiancato e per questo motivo non presenta tracce di elementi aggressivi sulla pelle.

Ciò che a volte desta alcune perplessità e non poche domande è: i dischetti struccanti lavabili come lavare? Non sono pochi i dubbi in merito soprattutto se ci si sofferma a pensare come i sapone che si utilizzano per il loro lavaggio possano impregnare il dischetto e creare dunque degli effetti indesiderati. Quindi dopo aver visto dischetti struccanti lavabili come si usano è il momento di scoprire come si lavano.

Dischetti struccanti lavabili come lavare

È arrivato il momento di capire dei dischetti struccanti lavabili come lavare. In genere questo prodotto viene venduto all’interno di un sacchetto di cotone oppure di lino che non è solo la loro custodia, ma anche un accessorio indispensabile per il lavaggio.

Ogni qual volta si ha il bisogno di togliere i residui di make up dai proprio dischetti struccanti lavabili si possono inserire all’interno del loro sacchetto e lavarli con i pan bianchi a una temperatura che va dai 60 ai 90 gradi, comodamente in lavatrice.

Quindi niente scuse, se immaginavi che la risposta a dischetti struccanti lavabili come lavare, fosse a mano come le massaie di un tempo, beh ti sbagliavi di grosso.

L’unica cosa a cui devi prestare particolare attenzione per fare lunga vita ai tuoi dischetti struccanti lavabili è di rimuovere la maggior parte dei residui di trucco prima che il tessuto lo assorba, quindi dovrai pretrattate il prodotto con una saponetta, subito dopo l’utilizzo e poi risciacquarla, prima di metterla in lavatrice.

In questa semplice maniera riuscire a rimuovere lo sporco ostinato e il lavaggio in lavatrice sarà molto più semplice.

N.B. Se hai a disposizione l’asciugatrice, sappi che i dischetti struccanti lavabili, essendo in materiale naturale possono essere inseriti all’interno per un’asciugatura estremamente veloce anche nei mesi più freddi dell’anno.

Le tipologie

Lo abbiamo accennato a più riprese ma ci sembra a dir poco diverso soffermarci un attimo su quelle che sono le tipologie di dischetti struccanti lavabili. Perchè nel momento in cui avrai deciso di passare dagli usa e getta a questi, ti renderai conto che il mondo della cosmetica è saturo di prodotti di qualunque genere e forse ti potresti trovare in difficoltà nel riuscire a scegliere il prodotto che meglio si adatta a te.

Quindi se ti può consolare sono diverse le tipologie di dischetti struccanti lavabili e si differenziano per il materiale, per la forma, ma anche per il trattamento che gli viene fatto durante la loro fabbricazione. Insomma vediamo insieme nello specifico di cosa stiamo parlando.

  • in cotone bio: alcune donne li definiscono i migliori per la loro delicatezza sulla pelle;
  • in bambù: come accennato in precedenza, hanno una trama grossolana che gli permette anche di avere sulla pelle una leggera azione esfoliante;
  • misto bambù e cotone: sono dischetti estremamente morbidi ma anche molto efficaci;
  • in microfibra: tra le tipologie di dischetti struccanti lavabili sono sicuramente quelli indicati per le pelli sensibili e che tendono ad arrossarsi facilmente;
  • in canapa o misto bambù e canapa: per un leggero scrub sulla pelle.

Questo per quel che riguarda i materiali. Altra distinzione è in base alla forma e alla dimensione. In genere vengono preferiti i dischetti con una forma rotonda di circa 4 o 5 centimetri di diametro.

Ma ne potrai trovare anche di più grandi di forma quadrata, oppure in misura extra large che permettono di rimuovere ogni traccia di trucco in maniera piuttosto veloce ed efficace.

Insomma come si dice? L’imbarazzo della scelta? Ovviamente molto della scelta dipenderà anche dalle sensazioni che ogni tipologia di materiale lascerà sulla tua pelle.

Vediamo anche i panni in microfibra

Tra poco ti parleremo dei dischetti struccanti lavabili fai da te, ma prima di farlo dobbiamo segnalarti un prodotto veramente unico nel suo genere, un antagonista dei dischetti struccanti lavabili oppure lo potremmo definire una valida alternativa, il panno struccante in microfibra, un prodotto soffice e delicato sulla pelle.

In sostanza il funzionamento è lo stesso di cui ti abbiamo parlato fino a non molte righe fa proprio in merito ai dischetti struccanti lavabili, ma i panni in microfibra permettono di agire su superfici di viso molto più ampie.

L’utilizzo che si può fare di questi panni è di ben 500 lavaggi, insomma durano veramente una vita, anche per chi non rinuncia mai a un filo di make up sul viso. Come abbiamo visto dei dischetti struccanti lavabili come lavare, beh la procedura è la stessa, si possono lavare a mano o in lavatrice e per avere un risultato ottimale meglio rimuovere immediatamente gli eccessi.

Come si usano? Basta inumidirli con dell’acqua tiepida ed applicarli sul viso, sono in grado di rimuovere anche il trucco resistente all’acqua, in maniera estremamente delicata. Per tutte le signorine all’ascolto che hanno una pelle particolarmente sensibile, si consiglia di applicare sul panno in microfibra una piccola quantità di latte detergente per un effetto ancora più delicato; esattamente come si fa con i dischetti struccanti lavabili.

Un buon compromesso sarebbe quello di utilizzare i dischetti struccanti lavabili nel momento in cui si ha da rimuovere una piccola quantità di trucco e di procedere invece con i panni in microfibra quando si è decido di utilizzare un trucco piuttosto importante. Insomma un giusto compromesso.

Dischetti struccanti lavabili fai da te

Lo sappiamo che stavi aspettando questo momento, perchè in fondo ti conosciamo e sappiamo che sei sempre curiosa di sapere come preparare i tuoi elementi di cosmetica home made, per avere la certezza di utilizzare prodotti di cui sai perfettamente la composizione, oltre ovviamente a un notevole risparmio economico, come se non fosse sufficiente quello portato dai dischetti struccanti lavabili.

Per i dischetti struccanti lavabili fai da te dovresti procedere in questa maniera. Devi trovare un asciugamano in microfibra, ti potremmo consigliare di utilizzarne uno vecchio, ma fa in modo che non si troppo rovinato, altrimenti non otterrai l’effetto sperato sul viso.

Quindi poggia un bicchiere sull’asciugamano in modo da poterne segnare la circonferenza, in odo tala che i dischetti struccanti lavabili fai da te abbiano la giusta dimensione.

A questo punto con un paio di forbici puoi iniziare a tagliare l’asciugamano seguendo la linea che hai precedentemente segnato. Continua andando ad unire due dischetti insieme per evitare che i bordi si sfilacciano. Per un effetto più creativo sui tuoi dischetti struccanti lavabili fai da te, puoi utilizzare del cotone colorato.

Un vero e proprio gioco da ragazzi. L’utilizzo è lo stesso dei dischetti struccanti lavabili che avresti acquistato in negozi specializzati, ma la riuscita è migliore.

Perchè acquistare

Per concludere questa breve guida sui dischetti struccanti lavabili, dopo che ti abbiamo parlato di come produrli con le tue mani, come utilizzarli ed anche come lavarli, beh ci vorremmo soffermare brevemente sul perchè dovresti decidere di acquistare un prodotto del genere.

Come dici? Ti sembra scontato? In realtà anche a noi considerando che è banale capire il perché dovresti proprio optare per prodotti del genere.

Ad ogni modo, dovresti proprio decidere di passare ai dischetti struccanti lavabili, innanzitutto perchè sono un prodotto molto valido, che si adatta a qualunque tipologia di pelle e sono in grado di rimuovere qualunque traccia di make up senza troppa pressione.

Altra motivazione non meno importante è il rispetto per l’ambiente che ora, molto più che negli anni passati ha una rilevanza primaria. Con i dischetti struccanti lavabili si produce innegabilmente meno spazzatura e di riflesso si abbassa il livello di inquinamento. È vero che potresti essere solo una gocciolina nell’oceano ma se a te si unissero molte goccioline?

Scopri altri articoli sul nostro blog o sui nostri profili social

dischetti struccanti lavabili