crema riducente
BioNike Defence Body Trattamento Cellulite Crema-gel Drenante Riducente, 400ml
26.15€
integratori salute Migliore prodotto dell'anno
integratori salute 100% ingredienti naturali
integratori salute Garanzia Amazon soddisfatto o rimborsato
integratori salute integratori salute
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
crema riducente
ISCHIA CREMA MASSAGGIO RIDUCENTE 500 ml
15.5€
integratori salute Prodotto venduto su Amazon
integratori salute Sconto del 10% sul primo acquisto
integratori salute Made in Italy
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
crema riducente
Bionike Defence Body - Reduxcell Crema Snellente Corpo, Azione Drenante per Pelli Sensibili e Intoll...
16.8€
integratori salute Garanzia Amazon
integratori salute Sconto sul primo acquisto
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
crema riducente
Guam Crema Liporiducente per Cosce e Glutei Alla Tormalina Minerale, 200Ml
26.6€
integratori salute Venduto da Amazon
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon

Se non ti senti a tuo agio con le circonferenze del tuo girovita puoi iniziare ad utilizzare una crema riducente. Ovviamente la crema deve essere affiancata a un buon esercizio fisico.  Esistono comunque diverse tipologie di crema riducente che vanno applicate in base alla zona del corpo da trattare.

Puoi optare infatti per la crema riducente pancia, esiste la crema anticellulite riducente e la crema biosalina riducente. In questo articolo andremo a vedere le principali caratteristiche e differenze tra queste creme per cercare di capire quale tra queste potrebbe fare o meno al tuo caso specifico.

C’è da fare una premessa e cioè che nessuna di queste è una crema miracolosa e nemmeno le creme delle migliori marche possono dare un effetto immediato. Ecco perché è molto importante ricordare sempre che la creme riducente non avrà alcun effetto se non abbinata ad una equilibrata alimentazione e una buona dose di esercizio fisico quotidiano.

Ma, come anticipato, in questo blog post vedremo anche alcuni consigli per ridurre la pancia e vedremo qualche piccolo segreto per avere i fianchi snelli e sensuali quanto basta per fare colpo.

Come funziona la crema riducente?

La crema riducente è pensata per supportare il lavoro di dimagrimento mirato su determinate zone del corpo. La crema riducente pancia, per esempio, è pensata per la zona addominale, che risulta una zona particolarmente difficile da asciugare, soprattutto negli uomini.

Questa crema agisce direttamente sull’adipe localizzato. Come nel caso della crema anticellulite riducente, che per esempio, agisce direttamente sul pannicolo adiposo riducendo l’effetto della cellulite che si concentra in determinati punti come pancia, gambe, glutei e interno cosce.

crema biosalina riducente

Ma come agiscono le creme riducenti e snellenti? Queste creme sono in grado di dare determinati risultati grazie agli ingredienti con cui sono state progettate. Alcune creme, infatti, sono in grado di stimolare la lipolisi, cioè accelerano il processo di degradamento dei grassi e rallentano la lipogenesi che riguarda, al contrario, la produzione di nuovi acidi grassi.

Un’altra tipologia di crema riducente è quella che invece va a stimolare la mobilitazione dei grassi. Il punto di forza di alcune di queste creme è rappresentato dalla capacità di eliminare il tessuto adiposo in eccesso. Inoltre, moltissimi farmacisti, medici e nutrizionisti consigliano di utilizzare queste creme durante la notte, in modo tale da favorire l’azione dimagrante e snellente, mentre la crema riducente pancia va utilizzata di giorno.

La differenza tra l’uso giornaliero e notturno avviene principalmente sulla base della composizione chimica della crema. In questo caso, infatti, la crema riducente pancia ha una composizione interna di principi attivi a base ormonale ed è per questo che va utilizzata con estrema cautela e sotto la supervisione di un medico. Ad ogni modo questa crema è in grado di velocizzare il metabolismo lipidico, facilitando il consumo di grasso in eccesso localizzato.

Quali sono le creme riducenti più efficaci?

Come ormai avrai intuito esistono differenti tipologie di crema riducente, ma si differenziano in base all’effetto che si vuole ottenere, ovvero:

• creme riducenti che favoriscono la perdita dei liquidi;

• creme che stimolano l’azione snellente della linea e allo stesso tempo rassodano;

• creme snellenti, drenanti e anti adiposità della linea.

La crema riducente da acquistare va scelta sempre con attenzione, perché ognuna è specifica per un determinato risultato. Infatti, ci sono moltissime donne che non hanno la necessità di perdere peso, ma soffrono invece di ritenzione idrica.

crema anticellulite riducente

A causa di questo non riescono mai a sentirsi in forma, nonostante seguano una dieta equilibrata e facciano tanta attività fisica.  Ma al contrario ci sono anche donne che hanno necessità di perdere peso e in questo caso specifico entra in gioco la crema riducente, che comunque va sempre associata ad una dieta equilibrata e all’esercizio fisico.

Quando si vuole perdere peso, l’errore più comune che viene commesso è quello di concentrarsi solo ed esclusivamente sulla quantità di chili persi. Invece bisogna entrare nell’ottica che anche i tessuti della pelle hanno bisogno di una mano per ritornare in forma. 

Come è stato anticipato all’inizio di questo articolo una crema riducente, tonificante o rassodante può sicuramente aiutarti a tornare in forma, ma nessuna di queste funzionerà se non integri nella tua quotidianità dell’attività sportiva e non segui una dieta equilibrata. 

Altre informazioni per te…

Quando il tessuto adiposo si deposita su pancia e fianchi, allora la soluzione migliore è una crema riducente pancia, tuttavia bisogna sapere alcune cose, come per esempio che ci sono alcuni cibi che gonfiano la pancia più di altri, tra cui:

Ovviamente, questa è una classifica generica, infatti, i nutrizionisti ci insegnano che non va eliminato nessuno di questi alimenti dalla nostra dieta. Bisogna stare attenti soltanto alla quantità ingerita in base alle quantità richieste dal nostro corpo.

Tutti dovremmo seguire una dieta equilibrata basata sulle caratteristiche del nostro organismo, infatti, seguire una dieta generica non calibrata sulla propria componente di massa grassa, massa magra e massa muscolare è solo controproducente.
crema riducente pancia

Ma per seguire una dieta specifica bisogna sempre consultare un nutrizionista senza addentrarsi e seguire una dieta fantasmagorica e troppo rigida che porta risultati solo in apparenza. Bisogna ricordare che il dimagrimenti è un processo che avviene sia dall’interno che dall’esterno del nostro corpo.

Ecco perché è importante affiancare alla crema riducente e alla dieta, l’attività fisica.  Il nostro consiglio per ridurre la pancia e i fianchi è seguire un allenamento incentrato sull’attività cardio, e cioè:

– Corsi di aerobica, cyclette o step;

– La corsa, 20 minuti al giorno sono il giusto compromesso ma va abbinata a una sessione di 3 serie di addominali da 20.

Queste creme funzionano davvero?

Diamo subito una risposta necessaria a chi ha dei dubbi rispetto alla reale efficacia della crema riducente. Perché si la crema riducente pancia, quella anticellulite e la crema biosalina riducente funzionano davvero. 

Ma c’è da fare una precisazione anche in base a tutto quello che è stato detto fino ad ora, perché è vero che la crema riducente funziona e può essere utile a contrastare anche la cellulite. Ma si presume che non possano essere utili a chi vuole perdere quintali assumendo solo le creme. Infatti l’azione di tutta questa tipologia di creme è stata studiata per agire a livello superficiale della pelle.

Quindi se stavi pensando di buttare giù tanti chili solo con la crema riducente dobbiamo tristemente infrangere il tuo sogno, piuttosto inizia a contattare un nutrizionista e magari tra qualche mese puoi iniziare ad utilizzare anche tu una di queste creme.

Tutto quello che è stato detto ora può sembrare banale, ma purtroppo l’equivoco è dietro l’angolo e per questo teniamo sempre a fare queste precisazioni. Se ricordi nei capitoli precedenti abbiamo detto che ci sono delle creme ad azione ormonale, ma ci sono anche delle creme che hanno al loro interno degli ingredienti naturali capaci di svolgere le stesse identiche funzioni.

Quali sono gli ingredienti naturali delle creme riducenti?

Il primo componente naturale utile a combattere gli inestetismi della cellulite è la caffeina, si trova comunemente nel tè e nel caffè. La caffeina possiede poteri benefici e riesce a ridurre notevolmente le cellule adipose della pelle, grazie all’aumento del flusso sanguigno all’interno del nostro corpo.

In alternativa si può scegliere una crema riducente che contenga anche solo gli oli essenziali. Infatti, gli altri ingredienti naturali da ricercare all’interno di una crema riducente sono proprio gli oli essenziali.

crema riducente

Alcuni dei più popolari in questo senso sono l’olio di mandorle dolci, l’olio di finocchio e quello di rosmarino, in alcuni casi vengono anche abbinati a dei massaggi drenanti anticellulite.  Questi massaggi, infatti, puntano all’eliminazione della cellulite utilizzando gli oli essenziali al posto della crema riducente.

Infatti, si è potuto notare in alcuni casi specifici che gli oli naturali anticellulite sono in grado di dare una maggiore elasticità e tonicità alla pelle, aiutando anche ad attenuare l’effetto della pelle a buccia d’arancia.

Ma un altro rimedio molto utilizzato per combattere la cellulite e i chili di troppo tramite le creme snellenti, è il trattamento a base di fanghi. Questi al contrario di tutti i metodi elencati fino ad ora, devono essere risciacquati, ma vengono comunque considerati molto efficaci.

Come funziona la crema biosalina riducente

La crema biosalina riducente ha un’azione talassoterapica, infatti, grazie alle sue funzioni drenanti e stimolanti è specifica per tutti gli inestetismi della cellulite con ritenzione idrica e adiposità localizzata.

Quello che caratterizza questa crema è la sua composizione spesso priva di oli minerali, derivati del petrolio, coloranti di sintesi, parabeni aggiunti, profumi allergizzanti e alcool. Tuttavia la sua azione è garantita dalla perfetta sinergia tra i suoi bio-componenti dell’ambiente marino come alghe, sali purissimi del Mar Morto ed oligoelementi che uniti ai principi attivi vegetali definisce in modo visibile la silhouette.

Queste creme contengono principi attivi certificati come per esempio l’estratto di alga Rhodofiltrat Palmaria e l’estratto della pianta marina Crithmum Maritimum che si occupa della differenziazione notturna degli adipociti.

La combinazione di queste piante con la caffeina e del Tea Hydroiodide garantisce a questa crema il funzionamento sia di notte che di giorno.  Infatti di giorno stimola il metabolismo cellulare, mentre di notte contrasta l’aumento del tessuto adiposo.

Questa crema è adatta a tutti i tipi di pelle, ma viene consigliata come abbiamo anticipato a chi deve contrastare gli inestetismi della cellulite, la ritenzione idrica e le adiposità localizzate.

Qual’è l’età giusta per iniziare un trattamento riducente?

Purtroppo le donne, al contrario degli uomini, hanno più zone del corpo da tenere sotto controllo: seno, glutei, pancia, fianchi e gambe, che vanno costantemente tenuti in allenamento e curate con le giuste creme per lo snellimento.

Inoltre, c’è da dire anche che il cambiamento del corpo della donna è anche più visibile in special modo se si affronta una o più gravidanze. A causa di questo possiamo quindi dire che non esiste un’età specifica per iniziare con i trattamenti riducenti per la pancia o per le altre zone del corpo. Perché si può presentare la necessità di combattere la ritenzione idrica anche in giovane età se si mangia in modo scorretto o se si formano delle zone adipose sul nostro corpo. 

Tuttavia se hai sempre fatto attenzione all’alimentazione e allo sport, una volta arrivata alla soglia dei 30 anni potresti anche tu notare la formazione di cellulite o pancia gonfia.

Questo accade perché i tessuti già negli anni precedenti hanno iniziato a perdere elasticità, ma da questa età in poi si iniziano a notare gli effetti sul corpo perché diventano visibili.  Ma quello che forse non sai è che anche in questo caso, una crema riducente va scelta in base all’età.

Perché a 30 anni i tessuti si possono ancora recuperare, ma a 40 anni la situazione inizia a diventare leggermente più complessa e si vede la necessità di utilizzare altri tipi di creme in quanto l’effetto che si vuole ottenere comprende il rassodamento dei tessuti.  A 50 anni, invece, se hai sempre avuto uno stile di vita sano ed equilibrato, il tuo corpo ripagherà gli sforzi, quindi non avrai bisogno di una crema snellente ma di una rassodante.

In conclusione…

Per tutto quello che è stato detto fino ad ora possiamo fare diverse considerazioni, infatti per concludere il discorso fatto nel capitolo precedente possiamo dire che: non c’è un’età precisa per cominciare, ma sicuramente ogni età ha la sua crema che può essere una crema riducente pancia, una crema anticellulite riducente o una crema biosalina riducente.

Tuttavia bisogna sempre chiedere il parere al nutrizionista in modo da capire se c’è bisogno anche di una dieta dimagrante da affiancare alla crema riducente. Ricordiamo, inoltre, che una sana, corretta ed equilibrata alimentazione è la vera chiave per sentirsi bene con noi stessi e con il nostro corpo, ma non dimenticare mai di affiancare a tutto questo l’attività fisica.

Scopri di più sui nostro sito e sui nostri social.