Sonda Sturatubi 1.5M X 5mm THORQUE - Stura Lavandini e Scarichi, Sonda Sturatubi, Sonda Stura Doccia...
9.99€
Migliore prodotto dell'anno
100% ingredienti naturali
Garanzia Amazon soddisfatto o rimborsato
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
Vastar 151 PCS Kit Riparazione Orologi,Kit Attrezzi Orologiaio per Fai da te Orologi,per Orologio Ri...
17.84€
Prodotto venduto su Amazon
Sconto del 10% sul primo acquisto
Made in Italy
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
ETEPON 185 PCS Kit Riparazione Orologi Professionale, Kit Attrezzi Orologiaio per Fai da te Orologi,...
25.99€
Garanzia Amazon
Sconto sul primo acquisto
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon
Scarpe da Lavoro da Donna,DY-118 Scarpe Antinfortunistiche Ultraleggeri Riflettenti Traspiranti,Scar...
53.99€
Venduto da Amazon
VISUALIZZA OFFERTA
Valutazione Amazon

I punti neri, odiati, detestati da tutti a qualsiasi età, facciamo qualsiasi cosa per liberarcene, spendendo anche molti soldi per l’ultima trovata alla moda pubblicizzata sui vari social dall’influencer del momento. Quante volte ci siamo accanite sulla nostra faccia, schiacciando i punti neri con le dita o, ancora peggio, usando le unghie, senza sapere come togliere i punti neri fai da te.

Questi inestetismi della nostra pelle che chiamiamo punti neri, o comedoni, sono molto diffusi tra tutti, senza differenza di sesso o età, a differenza di quanto si pensa non è un problema infatti diffuso unicamente durante la fase adolescenziale, e può essere causato da vari fattori. Infatti, i punti neri possono formarsi sia per fattori interni che esterni al nostro organismo.

In questo articolo, vedremo insieme tutte le cause che possono condurre alla formazione dei punti neri, come togliere i punti neri fai da te, utilizzando i migliori prodotti presenti in commercio o metodi completamente naturali e sicuri anche per le pelli più delicate, che venivano utilizzati anche dalle nostre nonne per la bellezza della nostra pelle.

I punti neri, sono diffusi principalmente sul viso, e anche su altre parti del corpo molto spesso, di chi ha la pelle grassa o mista con tendenze acneiche, che sicuramente è una tipologia di pelle molto diffusa tra i più giovani, ma possono colpire anche le pelli mature e secche.

Come nasce un punto nero

Principalmente, questo inestetismo trova posto e si sviluppa sulle parti del nostro viso e del nostro corpo dove la pelle produce più sebo, come naso, mento e fronte, quella che viene anche chiamata vista la sua forma zona T, dove si trovano la maggior parte delle ghiandole che si occupano della produzione di sebo.

Inoltre, queste parti del nostro viso molto spesso sono anche le più delicate ed è per questa ragione anche molto sconsigliato schiacciare i brufoli e i punti neri che si formano in queste zone, evitando di creare così ulteriori infiammazioni in una parte del nostro viso già così delicata.

Inoltre, se come togliere i punti neri fai da te in casa, utilizziamo anche le dita o le unghie, soprattutto se non sono perfettamente pulite, possiamo creare delle infezioni che vanno unicamente a peggiorare la situazione e la salute del nostro viso, formando in questo modo cicatrici, ferite e brufoli molto infiammati e sgradevoli da vedere, sicuramente molto peggio di un semplice punto nero.

Gli specialisti della nostra pelle e i dermatologi, sconsigliano infatti vivamente di lasciarsi andare al come togliere i punti neri fai da te schiacciandoli o spremendoli, ma lasciare piuttosto che compia il suo ciclo vitale. Infatti, molto spesso i comedoni e i brufoli spariscono in modo completamente naturale dal nostro viso, senza lasciare alcuna traccia della loro presenza passata.

Come togliere i punti neri fai da te: 3 consigli utili!

Inoltre, se davvero vuoi sapere come togliere i punti neri fai da te nel modo corretto in casa, esistono anche molti metodi che evitano di spremitura, lasciando in questo modo in pace la nostra pelle, e garantendo la sua salute per il maggior tempo possibile. Fortunatamente, la natura e l’evoluzione della cosmetica ci offrono molti fantastici prodotti per la pulizia perfetta del nostro viso.

Quando vogliamo affidarci ai rimedi per come togliere i punti neri fai da te, è molto importante saper scegliere bene tra la vasta scelta di prodotti venduti in commercio, supportando in questo modo la tipologia della nostra pelle, senza andare a irritarla eccessivamente con prodotti troppo aggressivi, che possono andare a peggiorare la situazione, anziché migliorarla.

Anche tra i rimedi casalinghi bisogna prestare molta attenzione alle ricette per come togliere i punti neri fai da te con gli ingredienti che abbiamo in casa, per ogni tipologia di pelle, infatti, esiste il rimedio perfetto e non bisogna mai esagerare con i prodotti utilizzati, specialmente con quelli che esfoliano la nostra pelle.

Sicuramente, il primo segreto per aiutare la nostra pelle e per come togliere i punti neri fai da te, è quella di mantenere sempre una corretta beauty routine, prestando molta attenzione alla pulizia e alla corretta detersione della nostra pelle, specialmente se è mista o grassa, con tendenza a sviluppare l’acne.

Mai schiacciare i punti neri!

Anche se la tentazione è forte, bisogna sempre cercare di evitare di spremere i brufoli e i punti neri, che tanto con un po’ di pazienza e le giuste attenzioni per il nostro viso, spariranno con il tempo e non lasceranno traccia della loro comparsa. Grazie alla skin care perfetta per la tipologia della nostra pelle, possiamo riuscire a debellare una volta per tutte queste imperfezioni.

Infatti, i punti neri si formano principalmente a causa delle impurità, che durante il giorno si accumulano sul nostro viso, tappando i pori e non permettendo alla nostra pelle di respirare. Infatti, il make up, il smog, la polvere, il sebo in eccesso e tutte le altre impurità nell’aria e che trasportiamo sul viso con le mani sporche, oltre le cellule morte, possono tappare i nostri pori.

A contatto con l’ossigeno, questo tappo che si crea prima chiaro, con il tempo si ossida, creando così lo scuro e antiestetico colore scuro del comedone, che lo fa chiamare appunto punto nero. Per questa ragione, per come togliere i punti neri fai da te la prima mossa indispensabile è sicuramente la corretta pulizia del nostro viso, eliminando in questo modo tutti i residui che tappano i pori.

È anche molto utile, inoltre, una volta alla settimana praticare una leggera esfoliazione del nostro viso, aiutandolo così a liberarsi delle cellule morte in eccesso e permettendo ai detergenti di agire in questo modo più in profondità, purificando la pelle nel modo migliore.

L’esfoliazione, prezioso alleato della pelle

Grazie allo scrub, o ad altre tipologie di esfoliazioni chimiche, riusciamo a supportare nel migliore dei modi anche il rinnovamento delle nostre cellule, aiutando la naturale produzione di collagene ed elastina del nostro viso, aiutando l’elasticità della pelle, il tono e rendendola sempre molto luminosa, evitando che l’azione dei radicali liberi invecchi precocemente la nostra pelle.

Infatti, la corretta skin care, oltre che essere molto utile per come togliere i punti neri fai da te, è anche indispensabile per mantenere la nostra pelle sempre giovane e belle, evitando la formazione di macchie della pelle e delle prime rughe, minimizzando in questo modo quelle già presenti, anche con l’aiuto di una determinata crema idratante molto nutriente, adatta alle pelli mature.

Quindi, per come togliere i punti neri fai da te, abbiamo visto che prima di tutto è indispensabile trovare la giusta skin care più adatta alla nostra pelle. Ma esistono anche altri metodi che adesso vedremo insieme, per conoscere tutti i trucchi di bellezza per tenere lontano dal nostro viso tutte le impurità.

Molti prodotti per detergere il nostro viso presenti in commercio, contengono al loro interno anche degli ingredienti utili alla lotta contro le imperfezioni, infatti come togliere i punti neri fai da te senza schiacciarli risulta sicuramente più semplice se come alleato abbiamo un apposito detergente per eliminare le imperfezioni, preferibilmente a base di acido salicilico.

Chimico o meccanico?

L’acido salicilico, infatti, riesce a pulire la nostra pelle in profondità, eliminando lo strato di impurità e il tappo che si forma all’interno dei nostri pori, pulendoli per bene ed eliminando tutto lo sporco e il sebo in eccesso. È importante anche, per riuscire a purificare la nostra pelle al meglio ed eliminare per sempre le imperfezioni, essere costanti con i trattamenti che utilizziamo.

Soprattutto se scegliamo la via dei prodotti naturali per come togliere i punti neri fai da te, non possiamo pretendere che un prodotto ci dia risultati miracolosi solo dopo un giorno di applicazione, la costanza è un segreto che non si acquista da nessuna parte, ma indispensabile per essere perfette.

Come abbiamo detto prima, anche esfoliare la nostra pelle è indispensabile per riuscire a utilizzare al meglio anche gli altri prodotti della nostra beauty routine. Esistono due differenti tipologie di esfoliazioni, quella chimica e quella meccanica, la prima è spesso molto costosa ed è consigliato affidarsi a professionisti del settore per ottenere un effetto migliore ed arginare i rischi.

Invece, per lo scrub meccanico, molto più sicuro ed economico, è sufficiente acquistare un ottimo scrub e utilizzarlo almeno una volta alla settimana, senza esagerare, per riuscire a mantenere la nostra pelle senza cellule morte, aiutando la sua naturale esfoliazione.

Infatti, esagerando con l’utilizzo di prodotti esfolianti la nostra pelle potrebbe danneggiarsi, perdendo il suo nutrimento e assottigliarsi, per poi diventare più spessa e sviluppare velocemente rughe e macchie di invecchiamento.

L’argilla, un rimedio naturale per eliminare i punti neri

Un altro prodotto completamente naturale e grande alleato per come togliere i punti neri fai da te, è sicuramente l’argilla. La natura inoltre, ci offre varie tipologie di questo straordinario rimedio, perfette in questo modo per riuscire ad adattarsi ad ogni tipologie di pelle.

Ad esempio, l’argilla verde è perfetta per riuscire a purificare in profondità anche le pelli più grasse e quelle miste, assorbendo il sebo in eccesso e rendendo la pelle subito dopo il suo utilizzo più luminosa e libera dalle impurità, inoltre è perfetta anche per le pelli più sensibili, evitando in questo modo di irritarla.

Quando utilizziamo l’argilla, è molto importante non farla seccare eccessivamente sul viso, per evitare che insieme al sebo in eccesso porti via anche l’idratazione e il nutrimento del derma, lasciandolo rovinato e impoverito. Infatti, controlla sempre che l’argilla non si sia completamente asciugata, lavandola via con acqua tiepida e aiutandosi con un dischetto di cotono o un panno in microfibra se necessario.

L’argilla può essere utilizzata anche due volte alla settimana, è importante ascoltare sempre la nostra pelle, assecondandola secondo i suoi bisogni. Ad esempio, se ci svegliamo con la pelle che “tira” non possiamo andare a seccarla ulteriormente con una maschera a base di argilla o un’esfoliazione, ma avrà bisogno di essere idratata.

Al contrario, se ci svegliamo con la pelle particolarmente grassa, una maschera di argilla  è perfetta per assorbire il sebo in eccesso, dopo la quale comunque andrà applicata la nostra solita crema idratante, per nutrire la pelle, donandole il nutrimento e l’idratazione necessaria per proteggersi dagli agenti esterni nel modo migliore.

Come togliere i punti neri fai da te

Inoltre, quando acquistiamo un detergente, o un qualsiasi cosmetico per il nostro viso, è molto importante controllare attentamente la lista degli ingredienti utilizzati, prestando attenzione che tra di essi non ci siano anche delle sostanze che soffocano i pori, anche chiamate comedogene che non aiutano come togliere i punti neri fai da te.

Infatti, i punti neri si formano proprio a causa dei nostri pori che soffocano, e poi la sostanza che crea il cosiddetto tappo, il comedone, diventa nero entrando in contatto con l’aria. Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per garantire la pulizia della nostra pelle, preferire frutta e verdura ai cibi grassi, favorendo quelli che contengono omega 3 e fibre.

Anche la corretta idratazione è indispensabile per la salute della nostra pelle, sia quella interna che esterna. La natura, ci aiuta anche su questo fronte grazie all’utilizzo di prodotti a base di aloe vera, una pianta composta prevalentemente di acqua, e di altre sostanze altamente nutritive, come Sali minerali e preziose vitamine che contrastano i radicali liberi.

In conclusione

Per una corretta pulizia del viso casalinga e come togliere i punti neri fai da te, è molto importante anche praticare prima di un trattamento di pulizia profonda anche una sauna facciale, che aiuta ad aprire i pori grazie al vapore, sciogliendo il sebo e il tappo del comedone più facilmente.

A questo scopo, in commercio esistono numerose piccole saune apposta per il viso, oppure è sufficiente una pentola e acqua che bolle sul viso per come togliere i punti neri fai da te. Come avete visto, esistono davvero molti metodi per supportare la bellezza del nostro viso, e prodotti e modi per tutte le tasche.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social.